TAR Campania: il rilascio dell'Autorizzazione Edilizia Abitativa non necessità del consenso dei condomini

del 11/10/2017

in Lavori, Norme e leggi, Sentenze

Il Tribunale Amministrativo della Campania sentenza nr. 1409/2015


In pratica, secondo il Tar, in materia di edilizia, il condominio non può porre alcun limite al permesso di costruire. A decidere può essere solo la Pubblica Amministrazione, dunque non è necessario alcun consenso da parte dei confinanti e le eventuali decisioni dell’assemblea non hanno alcun peso. Strano ma vero, almeno secondo la sentenza 1409/2015 del TAR Campania: il rilascio dei titoli ediliziabilitativi non è subordinato al consenso dei condòmini poiché i loro rapporti hanno natura e rilevanza privatistica e non devono interessare l’Amministrazione locale.

Qui puoi scaricare la sentenza


Articoli correlati

Cass. n. 17268/2012 - Difetto di costruzione dell'edificio, responsabilitè del costruttore e del condominio

del 10/10/2012

"... qualora il fenomeno dannoso lamentato dal singolo condomino sui beni di proprieta' esclusiva sia  originato da difettosa realizzazione delle parti comuni dell'edificio (nella specie precaria situazione  della muratura perimetrale adiacente il giardino condominiale e dei pozzetti), nei confronti di questi  e' responsabile, in via autonoma ex art. 2051 c.civ., il Condominio, che e' tenuto, quale custode, ad  eliminare le caratteristiche lesive insite nella cosa propria..."

Cass. n. 2363/2012 - Condominio: Danni per cattiva esecuzione dei lavori, ne corrisponde la ditta

del 17/02/2012

Corte di Cassazione Sez. Seconda Civ. - Sent. del 17.02.2012, n. 2363 -Presidente Triola - Relatore Giusti

Il Contratto d'Appalto nel Condominio

del 11/10/2017

Qualsiasi intervento di manutenzione deliberato dall'assemblea, anche il servizio di pulizia, obbliga l'amministratore a stipulare un regolare contratto d'appalto.

TAR Lombardia sentenza 4414-Rifacimento facciata, diniego rilascio autorizzazione comunale

del 27/08/2010

Il Comune è legittimato a negare il rilascio delle necessarie autorizzazioni per il rifacimento di una facciata di un edificio, qualora non si abbia l'unanime accordo fra tutti i condomini dell'edificio.