Condominio: chi infrange il regolamento può essere multato.

del 28/11/2015

in Regolamento, Sentenze, Vivere in condominio, Locazione

E' possibile comminare al singolo condomino una "multa".


L'art. 70 disp. att. c.c., così come modificato nel 2012, prevede la possibilità di comminare al singolo condomino una multa a fronte della violazione di disposizioni vincolanti contenute ne regolamento di condominio. Tale sanzione può ammontare fino a euro 200 e raggiungere, in caso di recidiva, euro 800 - " per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino a euro 200 e, in caso di recidiva, fino a euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l'amministratore dispone per le spese ordinarie."

Va ricordato, infine, che il condomino che abbia locato la propria abitazione a un terzo risponde nei confronti degli altri condomini delle violazioni al regolamento di condominio consumate dal proprio conduttore qualora non dimostri di avere adottato le misure più idonee a far cessare gli abusi, ponendo in essere iniziative che possono arrivare alla risoluzione anticipata del contratto di locazione. (Cassazione Civile, Sez. II, 16 maggio 2006, n. 11383)