in Sentenze

Cass. n. 14920/2011 - ICI: il comproprietario è sempre tenuto a pagare l'Ici

del 06/07/2011

Il comproprietario di un immobile è sempre tenuto al pagamento dell'CI sull'immobile anche se, in sede di separazione, venga assegnato per intero all'altro comproprietario.

Cass. n. 3552/2011 - Condominio: Sostituzione del verbale impugnato

del 17/05/2011

Se una delibera condominiale impugnata, così come previsto dall'articolo 2377 c.c., viene sostituita da altra delibera dell'assemblea, in conformità alla legge, determina la cessazione della materia del contendere.

Cass. n. 6412/2011 - Appello avverso sentenza impugnazione delibera assembleare

del 21/03/2011

L'appello avverso la sentenza che abbia pronunciato sull'impugnazione di una delibera dell'assemblea condominiale, in assenza di apposite previsioni normative, va proposto - secondo la regola generale contenuta nell'art. 342 c.p.c. - con citazione, con la conseguenza che la tempestività dell'appello medesimo va verificata in base alla data di notifica dell'atto di citazione stesso e non alla data di deposito dell'atto di gravame nella cancelleria del giudice ad quem.

Trib Palermo Sez II, 1/02/2011 - Al rifacimento della facciata partecipano tutti i condomini

del 01/02/2011

La facciata di prospetto di un edificio rientra nella categoria dei muri maestri pertanto per effetto dell'art. 1117 c.c. ricade necessariamente tra le parti oggetto di comunione fra tutti i partecipanti al condominio, con la conseguenza che le spese della sua manutenzione devono essere sostenute dai relativi condomini in misura proporzionale al valore delle rispettive proprietà.

Cass. n. 263/11 - La disdetta per fine locazione può essere contenuta nell'intimazione di sfratto.

del 07/01/2011

Nonostante l'art. 3 della Legge n.392 del 1978 preveda che la disdetta debba essere comunicata con lettera raccomandata, la stessa Legge non prevede a pena di nullità l'utilizzo di diversa forma di comunicazione, ragion per cui può essere comunicata in qualsiasi modo, purchè idoneo a portare a conoscenza del conduttore la volontà del locatore di non rinnovare il rapporto alla scadenza.

Cass. n. 24654/2010 - Spese condominiali: criterio di ripartizione tra venditore ed acquirente.

del 03/12/2010

La Suprema Corte ha chiarito con la sentenza n. 24654 del 03/12/2010 quale criterio di ripartizione va utilizzato per le spese di condominio nei rapporti tra venditore ed acquirente nel caso in cui non sia stato indicato nel contratto di compravendita.

Cass. n. 22466/10 - Lastrico solare, condominio orizzontale, definizione bene comune.

del 04/11/2010

Il lastrico solare nel condominio orizzontale che funge da copertura di uno o più locali, di proprietà di un solo condomino, non può essere considerato parte comune.

Trib Varese sent. n. 1273/2011 - Telecamere in Condominio: ammesse solo se deliberate all'unanimità

del 16/06/2011

Il singolo condomino non può installare telecamere di videosorveglianza per riprendere aree condominiali comuni o spazi esclusivi di altri condomini neppure a tutela della propria sicurezza messa in pericolo a seguito di episodi di furti e/o di effrazioni.

Cass. n. 8284/2011 - Notifica al portiere: è nulla se manca l'attestazione di avvenuta ricerca

del 12/04/2011

La notifica effettuata a mezzo posta con la sola consegna al portiere dello stabile, senza attestazione dell'avvenuta ricerca delle altre persone abilitate, è Nulla.

Cass. n. 5690/2011 - Modifica tabelle millesimali per via giudiziaria

del 10/03/2011

La revisione delle tabelle millesimali per via giudiziaria non può produrre effetti retroattivi, anzi produce effetti solo dal momento del passaggio in giudicato della decisione.

Tribunale Palermo - La Facciata è parte comune, tutti i condomini partecipano alla manutenzione

del 31/01/2011

La facciata di prospetto di un condominio è equiparata ai muri maestri e come questi costituisce una delle parti essenziali ai fini dell'esistenza stessa dello stabile, sicché nell'ipotesi di condominialità del fabbricato, ai sensi dell'art. 1117 c.c. ricade tra le parti oggetto di comunione fra ì comproprietari delle diverse porzioni dello stesso, con la conseguenza che le spese della sua manutenzione devono essere sostenute dai relativi titolari in misura proporzionale al valore delle rispettive proprietà.

Cass. n. 186/11 - Condominio: affiggere i nominativi dei condomini morosi è reato.

del 04/01/2011

Con l'ordinanza oggetto, la Suprema Corte ha ribaltato la decisione del giudice di prime cure, ribadendo che i dati relativi alla posizione debitoria dei singoli partecipanti al condominio sono, senz'altro, contabili ma ciò non toglie che si tratti pur sempre di dati personali, e come tali, soggetti alla relativa disciplina.

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

del 10/11/2010

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

Cassazione sentenza n. 21449 - Condominio: Ordine del giorno dell'assemblea

del 19/10/2010

Ordine del giorno dell'assemblea condominiale e apertura di un conto corrente condominiale: per la Cassazione non è necessario specificarlo nell'odg se si può desumere dal contesto.

Cass. n. 14920/2011 - ICI: il comproprietario è sempre tenuto a pagare l'Ici

del 06/07/2011

Il comproprietario di un immobile è sempre tenuto al pagamento dell'CI sull'immobile anche se, in sede di separazione, venga assegnato per intero all'altro comproprietario.

Trib Varese sent. n. 1273/2011 - Telecamere in Condominio: ammesse solo se deliberate all'unanimità

del 16/06/2011

Il singolo condomino non può installare telecamere di videosorveglianza per riprendere aree condominiali comuni o spazi esclusivi di altri condomini neppure a tutela della propria sicurezza messa in pericolo a seguito di episodi di furti e/o di effrazioni.

Cass. n. 3552/2011 - Condominio: Sostituzione del verbale impugnato

del 17/05/2011

Se una delibera condominiale impugnata, così come previsto dall'articolo 2377 c.c., viene sostituita da altra delibera dell'assemblea, in conformità alla legge, determina la cessazione della materia del contendere.

Cass. n. 8284/2011 - Notifica al portiere: è nulla se manca l'attestazione di avvenuta ricerca

del 12/04/2011

La notifica effettuata a mezzo posta con la sola consegna al portiere dello stabile, senza attestazione dell'avvenuta ricerca delle altre persone abilitate, è Nulla.

Cass. n. 6412/2011 - Appello avverso sentenza impugnazione delibera assembleare

del 21/03/2011

L'appello avverso la sentenza che abbia pronunciato sull'impugnazione di una delibera dell'assemblea condominiale, in assenza di apposite previsioni normative, va proposto - secondo la regola generale contenuta nell'art. 342 c.p.c. - con citazione, con la conseguenza che la tempestività dell'appello medesimo va verificata in base alla data di notifica dell'atto di citazione stesso e non alla data di deposito dell'atto di gravame nella cancelleria del giudice ad quem.

Cass. n. 5690/2011 - Modifica tabelle millesimali per via giudiziaria

del 10/03/2011

La revisione delle tabelle millesimali per via giudiziaria non può produrre effetti retroattivi, anzi produce effetti solo dal momento del passaggio in giudicato della decisione.

Trib Palermo Sez II, 1/02/2011 - Al rifacimento della facciata partecipano tutti i condomini

del 01/02/2011

La facciata di prospetto di un edificio rientra nella categoria dei muri maestri pertanto per effetto dell'art. 1117 c.c. ricade necessariamente tra le parti oggetto di comunione fra tutti i partecipanti al condominio, con la conseguenza che le spese della sua manutenzione devono essere sostenute dai relativi condomini in misura proporzionale al valore delle rispettive proprietà.

Tribunale Palermo - La Facciata è parte comune, tutti i condomini partecipano alla manutenzione

del 31/01/2011

La facciata di prospetto di un condominio è equiparata ai muri maestri e come questi costituisce una delle parti essenziali ai fini dell'esistenza stessa dello stabile, sicché nell'ipotesi di condominialità del fabbricato, ai sensi dell'art. 1117 c.c. ricade tra le parti oggetto di comunione fra ì comproprietari delle diverse porzioni dello stesso, con la conseguenza che le spese della sua manutenzione devono essere sostenute dai relativi titolari in misura proporzionale al valore delle rispettive proprietà.

Cass. n. 263/11 - La disdetta per fine locazione può essere contenuta nell'intimazione di sfratto.

del 07/01/2011

Nonostante l'art. 3 della Legge n.392 del 1978 preveda che la disdetta debba essere comunicata con lettera raccomandata, la stessa Legge non prevede a pena di nullità l'utilizzo di diversa forma di comunicazione, ragion per cui può essere comunicata in qualsiasi modo, purchè idoneo a portare a conoscenza del conduttore la volontà del locatore di non rinnovare il rapporto alla scadenza.

Cass. n. 186/11 - Condominio: affiggere i nominativi dei condomini morosi è reato.

del 04/01/2011

Con l'ordinanza oggetto, la Suprema Corte ha ribaltato la decisione del giudice di prime cure, ribadendo che i dati relativi alla posizione debitoria dei singoli partecipanti al condominio sono, senz'altro, contabili ma ciò non toglie che si tratti pur sempre di dati personali, e come tali, soggetti alla relativa disciplina.

Cass. n. 24654/2010 - Spese condominiali: criterio di ripartizione tra venditore ed acquirente.

del 03/12/2010

La Suprema Corte ha chiarito con la sentenza n. 24654 del 03/12/2010 quale criterio di ripartizione va utilizzato per le spese di condominio nei rapporti tra venditore ed acquirente nel caso in cui non sia stato indicato nel contratto di compravendita.

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

del 10/11/2010

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

Cass. n. 22466/10 - Lastrico solare, condominio orizzontale, definizione bene comune.

del 04/11/2010

Il lastrico solare nel condominio orizzontale che funge da copertura di uno o più locali, di proprietà di un solo condomino, non può essere considerato parte comune.

Cassazione sentenza n. 21449 - Condominio: Ordine del giorno dell'assemblea

del 19/10/2010

Ordine del giorno dell'assemblea condominiale e apertura di un conto corrente condominiale: per la Cassazione non è necessario specificarlo nell'odg se si può desumere dal contesto.