in Amministratore

Cass. n. 10204/10 - Condominio: compenso extra per l'amministratore

del 28/04/2010

L'attività dell'amministratore di condominio connessa allo svolgimento dei suoi compiti istituzionali e non esorbitante il mandato con rappresentanza (ordinaria) non va retribuita a parte; mentre, l'attività (straordinaria) merita un compenso extra.

Cass. n. 7554/2009 - Condominio-Contratto d'appalto stipulato dall'amministr. senza autorizzazione

del 09/06/2009

Il contratto d'appalto per opere straordinarie, che sia stato stipulato dall'amministratore in difetto di autorizzazione conferita da delibera assembleare o dal presupposto dell'urgenza previsto dall'art. 1135 del Codice Civile, e quindi senza disporre del relativo potere, non produce alcun effetto nei confronti del condominio e non comporta l'insorgere di responsabilità per mancato adempimento in capo al condominio.

Sentenza n.18332/2010 - Costituzione in giudizio dell'amministratore

del 14/12/2007

L'amministratore di condominio può costituirsi in giudizio e impugnare la sentenza sfavorevole senza previa autorizzazione dell'assemblea, ma dovrà, in tal caso, ottenere la necessaria ratifica del suo operato da parte dell'assemblea per evitare pronuncia di inammissibilità dell'atto di costituzione ovvero di impugnazione.

Cass. Penale n.39959/09 - Condominio: responsabilità penale dell'amministratore

del 13/10/2009

In via di principio generale, l'amministratore di un condominio é titolare di un obbligo di garanzia quanto alla conservazione delle parti comuni dell'edificio condominiale.

Cass. n.7057/2009 - Condominio: compenso extra amministratore

del 24/03/2009

In tema di condominio negli edifici, il compenso annuo proposto dall'amministratore ed accettato dall'assemblea, non può superare il limite espressamente indicato, nel senso che le attività, sia ordinaria che straordinaria dell'amministratore, non possono essere remunerate con una somma maggiore di quella concordata.

Cass. n. 10204/10 - Condominio: compenso extra per l'amministratore

del 28/04/2010

L'attività dell'amministratore di condominio connessa allo svolgimento dei suoi compiti istituzionali e non esorbitante il mandato con rappresentanza (ordinaria) non va retribuita a parte; mentre, l'attività (straordinaria) merita un compenso extra.

Cass. Penale n.39959/09 - Condominio: responsabilità penale dell'amministratore

del 13/10/2009

In via di principio generale, l'amministratore di un condominio é titolare di un obbligo di garanzia quanto alla conservazione delle parti comuni dell'edificio condominiale.

Cass. n. 7554/2009 - Condominio-Contratto d'appalto stipulato dall'amministr. senza autorizzazione

del 09/06/2009

Il contratto d'appalto per opere straordinarie, che sia stato stipulato dall'amministratore in difetto di autorizzazione conferita da delibera assembleare o dal presupposto dell'urgenza previsto dall'art. 1135 del Codice Civile, e quindi senza disporre del relativo potere, non produce alcun effetto nei confronti del condominio e non comporta l'insorgere di responsabilità per mancato adempimento in capo al condominio.

Cass. n.7057/2009 - Condominio: compenso extra amministratore

del 24/03/2009

In tema di condominio negli edifici, il compenso annuo proposto dall'amministratore ed accettato dall'assemblea, non può superare il limite espressamente indicato, nel senso che le attività, sia ordinaria che straordinaria dell'amministratore, non possono essere remunerate con una somma maggiore di quella concordata.

Sentenza n.18332/2010 - Costituzione in giudizio dell'amministratore

del 14/12/2007

L'amministratore di condominio può costituirsi in giudizio e impugnare la sentenza sfavorevole senza previa autorizzazione dell'assemblea, ma dovrà, in tal caso, ottenere la necessaria ratifica del suo operato da parte dell'assemblea per evitare pronuncia di inammissibilità dell'atto di costituzione ovvero di impugnazione.