in Amministratore

Corso ANACI per Amministratore di Condominio

del 18/01/2018

L'ANACI Palermo ha pubblicato il programma per il corso di Amministratore di Condominio per 2018

Come scegliere l'amministratore di condominio

del 25/09/2017

La nomina del nuovo amministratore di condominio è un momento importante, scegliere bene non è sempre facile.

Cass. n. 5761/2013 - Amministratore di Condominio e decisioni assembleari.

del 07/03/2013

Con sentenza depositata in Cancelleria il giorno 25/2/2004 (n. 2582/04) il Tribunale di Milano, definitivamente pronunciando nella causa n. 6441/92 RG, promossa da Immobiliare A. S.r.l. contro Condominio (...) ha dichiarato la nullità dell'atto di citazione, della procura in calce alla citazione stessa e degli atti successivi.

Cass. n. 18667/2012 - Condominio: Pagamento amministratore in assenza di fattura.

del 30/10/2012

L'amministratore ha percepito anticipatamente dal condominio il corrispettivo annuale di gestione, dopo quattro mesi viene revocato. Il condominio cita in giudizio l'amministratore (ormai ex) e il tribunale di Bari condanna quest'ultimo al risarcimento delle quote incassate indebitamente.

Cass. n. 34147/2012 - L'amministratore di condominio ha il dovere di attivarsi a tutela delle parti comuni.

del 06/09/2012

"Sull'amministratore grava il dovere di attivarsi a tutela dei diritti inerenti le parti comuni dell'edificio, a prescindere la specifica autorizzazione dei condominio ed a prescindere che si versi nel caso di atti cautelativi ed urgenti (cfr. Sez. 4 n. 3959 del 2009; Sez. 4 n. 6757 del 1983)."

Cass. Pen. sentenza n. 36022/11 - Amministratore di Condominio: Appropriazione Indebita

del 05/10/2011

CORTE DI CASSAZIONE PENALE DI PALERMO: L'amministratore di un condominio commette il reato di appropriazione indebita anche la somma sottratta dalla cassa del condominio è esigua, qualora l'amministratore non sia in grado di provare che tale minima differenza di cassa sia riconducibile a cause diverse dalla finalità di indebita appropriazione e non da lui volute consapevolmente.

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

del 10/11/2010

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

Il Contratto d'Appalto nel Condominio

del 11/10/2017

Qualsiasi intervento di manutenzione deliberato dall'assemblea, anche il servizio di pulizia, obbliga l'amministratore a stipulare un regolare contratto d'appalto.

Cass. n. 4364/2013 - Condominio: l'amministratore che affigge l'elenco dei morosi commette il reato di diffamazione.

del 29/01/2013

L'amministratore che affigge negli spazi comuni l'elenco dei condomini morosi commette il reato di diffamazione. Così ha sentenziato la Suprema Corte sanzionando il comportamento di un'amministratore che aveva affisso nell'atrio del condominio un avvisso di imminente distacco della fornitura idrica dovuta al mancato pagamento di alcune fatture per mancanza di fondi elencando i condomini morosi e gli importi da essi dovuti.

Cass. n. 16901/2012 - Legittimazione passiva dell'Amministratore non ha limiti

del 04/10/2012

"Ai sensi dell'art. 1131 c.c., comma 2, la legittimazione passiva dell'amministratore del condominio a resistere in giudizio, esclusiva o concorrente con quella dei condomini, non incontra limiti e sussiste anche in ordine alle azioni di natura reale relative alle parti comuni dell'edificio, promosse contro il condominio da terzi o anche dal singolo condomino; in tal caso, l'amministratore ha il solo obbligo, di mera rilevanza interna e non incidente sui suoi poteri rappresentativi processuali, di riferire all'assemblea, con la conseguenza che la sua presenza in giudizio esclude la necessità del litisconsorzio nei confronti di tutti i condomini."

Cass. n. 7162/2012 - L'amministratore di Condominio deve provvedere all'apertura di un conto corrente intestato al condominio e non necessita di autorizzazione assembleare.

del 10/05/2012

Cass. n. 7162/2012 - L'amministratore di Condominio deve provvedere all'apertura di un conto corrente intestato al condominio e non necessita di autorizzazione assembleare.

Cass. n. 186/11 - Condominio: affiggere i nominativi dei condomini morosi è reato.

del 04/01/2011

Con l'ordinanza oggetto, la Suprema Corte ha ribaltato la decisione del giudice di prime cure, ribadendo che i dati relativi alla posizione debitoria dei singoli partecipanti al condominio sono, senz'altro, contabili ma ciò non toglie che si tratti pur sempre di dati personali, e come tali, soggetti alla relativa disciplina.

Sentenza 14626/10- L'amministratore può agire per la rimozione delle finestre aperte abusivamente

del 17/10/2010

Ai sensi degli artt. 1130, primo comma, n. 4), e 1131 cod. civ., l'amministratore del condominio è legittimato, senza necessità di una specifica deliberazione assembleare, ad instaurare un giudizio per la rimozione di finestre aperte abusivamente

Corso ANACI per Amministratore di Condominio

del 18/01/2018

L'ANACI Palermo ha pubblicato il programma per il corso di Amministratore di Condominio per 2018

Il Contratto d'Appalto nel Condominio

del 11/10/2017

Qualsiasi intervento di manutenzione deliberato dall'assemblea, anche il servizio di pulizia, obbliga l'amministratore a stipulare un regolare contratto d'appalto.

Come scegliere l'amministratore di condominio

del 25/09/2017

La nomina del nuovo amministratore di condominio è un momento importante, scegliere bene non è sempre facile.

Cass. n. 5761/2013 - Amministratore di Condominio e decisioni assembleari.

del 07/03/2013

Con sentenza depositata in Cancelleria il giorno 25/2/2004 (n. 2582/04) il Tribunale di Milano, definitivamente pronunciando nella causa n. 6441/92 RG, promossa da Immobiliare A. S.r.l. contro Condominio (...) ha dichiarato la nullità dell'atto di citazione, della procura in calce alla citazione stessa e degli atti successivi.

Cass. n. 4364/2013 - Condominio: l'amministratore che affigge l'elenco dei morosi commette il reato di diffamazione.

del 29/01/2013

L'amministratore che affigge negli spazi comuni l'elenco dei condomini morosi commette il reato di diffamazione. Così ha sentenziato la Suprema Corte sanzionando il comportamento di un'amministratore che aveva affisso nell'atrio del condominio un avvisso di imminente distacco della fornitura idrica dovuta al mancato pagamento di alcune fatture per mancanza di fondi elencando i condomini morosi e gli importi da essi dovuti.

Cass. n. 18667/2012 - Condominio: Pagamento amministratore in assenza di fattura.

del 30/10/2012

L'amministratore ha percepito anticipatamente dal condominio il corrispettivo annuale di gestione, dopo quattro mesi viene revocato. Il condominio cita in giudizio l'amministratore (ormai ex) e il tribunale di Bari condanna quest'ultimo al risarcimento delle quote incassate indebitamente.

Cass. n. 16901/2012 - Legittimazione passiva dell'Amministratore non ha limiti

del 04/10/2012

"Ai sensi dell'art. 1131 c.c., comma 2, la legittimazione passiva dell'amministratore del condominio a resistere in giudizio, esclusiva o concorrente con quella dei condomini, non incontra limiti e sussiste anche in ordine alle azioni di natura reale relative alle parti comuni dell'edificio, promosse contro il condominio da terzi o anche dal singolo condomino; in tal caso, l'amministratore ha il solo obbligo, di mera rilevanza interna e non incidente sui suoi poteri rappresentativi processuali, di riferire all'assemblea, con la conseguenza che la sua presenza in giudizio esclude la necessità del litisconsorzio nei confronti di tutti i condomini."

Cass. n. 34147/2012 - L'amministratore di condominio ha il dovere di attivarsi a tutela delle parti comuni.

del 06/09/2012

"Sull'amministratore grava il dovere di attivarsi a tutela dei diritti inerenti le parti comuni dell'edificio, a prescindere la specifica autorizzazione dei condominio ed a prescindere che si versi nel caso di atti cautelativi ed urgenti (cfr. Sez. 4 n. 3959 del 2009; Sez. 4 n. 6757 del 1983)."

Cass. n. 7162/2012 - L'amministratore di Condominio deve provvedere all'apertura di un conto corrente intestato al condominio e non necessita di autorizzazione assembleare.

del 10/05/2012

Cass. n. 7162/2012 - L'amministratore di Condominio deve provvedere all'apertura di un conto corrente intestato al condominio e non necessita di autorizzazione assembleare.

Cass. Pen. sentenza n. 36022/11 - Amministratore di Condominio: Appropriazione Indebita

del 05/10/2011

CORTE DI CASSAZIONE PENALE DI PALERMO: L'amministratore di un condominio commette il reato di appropriazione indebita anche la somma sottratta dalla cassa del condominio è esigua, qualora l'amministratore non sia in grado di provare che tale minima differenza di cassa sia riconducibile a cause diverse dalla finalità di indebita appropriazione e non da lui volute consapevolmente.

Cass. n. 186/11 - Condominio: affiggere i nominativi dei condomini morosi è reato.

del 04/01/2011

Con l'ordinanza oggetto, la Suprema Corte ha ribaltato la decisione del giudice di prime cure, ribadendo che i dati relativi alla posizione debitoria dei singoli partecipanti al condominio sono, senz'altro, contabili ma ciò non toglie che si tratti pur sempre di dati personali, e come tali, soggetti alla relativa disciplina.

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

del 10/11/2010

Cass. n. 22886/2010 - Nessuna limitazione alla legittimazione passiva dell'amministratore.

Sentenza 14626/10- L'amministratore può agire per la rimozione delle finestre aperte abusivamente

del 17/10/2010

Ai sensi degli artt. 1130, primo comma, n. 4), e 1131 cod. civ., l'amministratore del condominio è legittimato, senza necessità di una specifica deliberazione assembleare, ad instaurare un giudizio per la rimozione di finestre aperte abusivamente